Li niputi ti lu sindicu- 1991

Adattamento di Jenny Ribezzo da E. Scarpetta

TRAMA

La storia si svolge a Brindisi, dove il sindaco don Ciccio Guadalupi vuole affidare l’eredità ad uno dei due nipoti Ghiatoru, che vive a Milano, Atonia, l’altra nipote, è in collegio e don Ciccio vuole diseredarla poiché è sempre stata disubbidiente e capricciosa.

Nello stesso giorno in cui don Ciccio attende Ghiatoru, Atonia scappa dal collegio col fidanzato Filippo, per poter accedere in casa del sindaco e vedere la sua fidanzata si traveste da donna e dice di essere la sorella della direttrice del collegio.

Gravitano intorno a questi personaggi: il segretario del sindaco, la guardia municipale, l’oste e Carmela sua aiutante stupida, Pasquale Papaia che vuol fare la pelle a Ghiatoru perché ha osato baciare Sua sorella Maria e Procopio, custode del collegio, la direttrice, tre educande e Concetta, cameriera del sindaco, che si invaghisce di Atonia nelle vesti di Ghiatoru.

Tutta una serie di caratterizzazioni, assieme alle situazioni un po’ bizzarre, rendono la commedia gustosa ed esilarante.

PERSONAGGI E INTERPRETI

Ciccillo Guadalupi                                         Massimo Galantucci

Antonia Guadalupi                                        Jenny Ribezzo

Ghiatoru Guadalupi                                       Gino Mastrorilli

Filippo Saponaro                                           Piero Ribezzo

Frangiscu (segretario sindaco)                        Lino Pacella

Procopio                                                     Enzo Mulise

Angiola (direttrice collegio)                            Tiziana Castano

Pasquale Papadia                                          Riccardo Congedo

Maria Papadia                                               Valeria Minetola

Salvatore (guardia municipale)                        Armando Gianniello

Concetta                                                        Elena Funaro

Cosimo (oste)                                                Massimo Roncone

Carmela                                                         Annalisa Pili

Virginia (educanda)                                       Adelaide De Leo

Rosaria         “                                                Teresa Bruno

 

 

SCENOGRAFIE                                          Giuseppe Epifani

SUGGERITORE                                          Francesco Rescio

REGIA                                                          Jenny Ribezzo